Collezionismo sa Lolla - clik.to/collezionismo - Il museo on line! Esponi gratis qui le tue collezioni.... Mercatino annunci gratuiti: inserisci i tuoi annunci di collezionismo, gratis!

Benvenuto nel portale interamente dedicato al collezionismo - - - - - clik.to/collezionismo - - - - -         www.globnet.it/collezionismo - - - - - - Webmaster: Claudia

 


Prussia - Croci di Ferro e d'Onore    
   

di G.Caufin

L'Ordine della Croce di Ferro, tradizionale ricompensa militare del Regno di Prussia, istituito nel 1813 e ripristinato nel 1870, venne nuovamente restaurato il 5 Agosto 1914, all'inizio della 1^ G. M.  Fu la ricompensa più popolare fra i combattenti di ogni grado. Infatti, mentre le famose onorificenze per ufficiali, come il "Pour le merite" e l'"Ordine della Casa Reale degli Hoenzollern", escludevano sottufficiali e soldati (ai quali era riservata la "Croce d'oro al Merito Militare"), la Croce di Ferro fu concessa a tutti, senza discriminazioni.

 

Il distintivo consisteva in una croce patente nera, filettata d'argento, recante davanti un a "W" (iniziale del nome Wilhelm: Guglielmo II re di Prussia, imperatore di Germania), sormontata dalla corona reale con in basso la data del 1914 e, al rovescio, il disegno originario - modello 1813 - la sigla "FW" del Re Federico Guglielmo III, tre foglie di quercia, corona reale e anno di fondazione. Il nastro nero, con due bande bianche, diventava bianco con due bande nere per la seconda classe, riservata a chi si fosse distinto lontano dalla linea del fuoco.

La gerarchia dell'Ordine ebbe uno sviluppo piramidale, in senso assoluto, sostanziandosi in cinque diverse categorie e dimensioni: "Das Grosserkreuz mit Stern" (Gran Croce con Stella, chiamata comunemente "Hindenburgstern" cioè Stella di Hindenburg, perchè conferita unicamente al Capo di Stato Maggiore nel Marzo del 1818); "Das Grosskreuz" (Gran Croce, attribuita all'Imperatore Guglielmo, ai generali-marescialli di campo); "Eisernes Kreuz 1° Klasse" (Croce di Ferro I Classe); "Eisernes Kreuz 2° Klasse"; "Eisernes Kreuz 2° Klasse am weiss-schwarzen Bande" (Croce di Ferro di 2° Classe con nastro bianco-nero). 

 

La Gran Croce con stella era formata da una Croce di Ferro fissata su una placca pettorale d'oro, a otto punte; la Gran Croce, dal distintivo pendente, con nastro a collare; la Prima classe, dall'insegna a spillo; ed infine la Seconda classe da pendagli infilati nei rispettivi nastri.Per gli insigniti, che avessero già ottenuta la "Croce" nella Guerra Franco-Prussiana del 1870, venne istituita una barretta d'argento, da applicare sulla precedente decorazione.                                      

La "Ehrenkreuz des Weltkrieges 1914-1918" (Croce d'Onore, commemorativa della guerra '14-'18), era divisa in tre specie e fu destinata a combattenti ("Fur Frontkampfer"), a militari non in servizio in zona d'operazioni ("Fur sonstige Kriegsteilnehmer") e a congiunti di Caduti in guerra ("Fur Hinterbliebene"). Come disegno esteriore fu scelto quello già usato per la decorazione commemorativa della guerra Franco-Prussiana del 1870-71: una croce patente, di bronzo o nera, (per i congiunti), ad una sola faccia, con al centro le date sovrapposte "1914-1918" circondate da un serto d'alloro (per i combattenti) o di quercia. La medesima, ancora per i combattenti, recava ai lati due spade incrociate. Il nastro nero, con bande bianche, era (per i congiunti) bianco con bande nere. Ambedue aggiungevano una striscia rossa centrale. La Croce di Ferro e la Croce d'Onore 1914-18 occupano rispettivamente il terzo e il sesto posto, in ordine di importanza, nell'elenco ufficiale delle onorificenze della Rep. Federale Tedesca. 

Il tradizionale "Ordine prussiano della Croce di Ferro" (Das Eiserne Kreuz) venne riproposto all'inizio del secondo conflitto mondiale come la più importante ricompensa militare tedesca. Ecco i vari gradi: Gran Croce (Grosskreuz); Croce di Cavaliere con fronde di quercia d'oro, spade e brillanti (Ritterkreuz des E.K. mit dem Goldenen Eichenlaub mit Schwertern und Brillanten); Croce di Cavaliere con fronde di quercia, spade e brillanti (Ritterkreuz des E.K. mit dem Eichenlaub Schwertern und Brillanten); Croce di Cavaliere con fronde di quercia e spade (Ritterkreuz des E.K. mit dem Eichenlaub Schwertern); Croce di Cavaliere con fronde di quercia  (Ritterkreuz des E.K. mit dem Eichenlaub); Croce di Cavaliere, (Ritterkreuz des E.K.); Croce di 1^classe (Eiserneskreuz  1^ Klasse); Croce di 2^ classe (idem 2^ Klasse). Fu inoltre progettata, ma non decretata, la Gran Croce con stella  (Grosskreuz mit Stern), che avrebbe dovuto rappresentare la suprema gerarchia cavalleresca legata alla memoria dei Marescialli prussiani Blùcher e Hindemburg, insigniti della medesima rispettivamente nel 1815 e nel 1818.

L'insegna dell'Ordine consisteva in una croce nera, filettata d'argento, le cui punte si allargavano partendo dal centro, con al diritto il simbolo germanico e la data del 1939, al rovescio. L'anno della fondazione: 1813. I distintivi del cavalierato, posti sopra la croce, erano formati, a seconda del titolo, con tre foglie di quercia, due spade incrociate, ed i brillanti incastonati nei manici delle spade e nelle fronde. Gli stessi distintivi erano d'argento, con l'ultimo, eccezionalmente, in oro. Il nastro era rosso, orlato con due bande bianche e nere. La Croce di seconda classe era portata con il nastrino infilato in un'asola della bottoniera della giubba, quella di prima classe appuntata sulla parte sinistra del petto. La Croce di Cavaliere, semplice o sormontata dal simbolo del grado, era appesa al collo, come la "Gran Croce". Quest'ultima, era due volte più grande del normale. Per coloro che erano insigniti della prima o seconda classe o di entrambe, avendole già guadagnate nella 1^ G.M., venne previsto un distintivo in metallo bianco, da portarsi assieme alla decorazione del 1914, e cioè una barretta con la data del 1939, sormontata da un'aquila del (Spange 1939 zum Eisernen Kreuz 1914). Regola caratteristica per il conferimento era costituita dall'impossibilità di ricevere i gradi superiori, senza avere , in precedenza, conseguito i minori a partire dalla 2^ classe. L'Ordine della Croce di Ferro venne assegnato durante il corso della guerra a tedeschi e stranieri alleati. 

Nel 1957 , il Governo della Rep. Fed. Tedesca ha ripristinato l'Ordine, senza tuttavia assegnare nuove concessioni. Nella Croce, uguale alla precedente, ricompare un disegno raffigurante tre foglie di quercia, come già nella originaria prussiana. Le Croci del 1914 e 1939 occupano rispettivamente il 3° e 4° posto nella graduatoria ufficiale delle decorazioni germaniche.

Il Nastrino Distintivo dell'Ordine della Croce di Ferro veniva generalmente infilato nella bottoniera della giubba militare, e tale foggia costituì, sino al 1945, un tratto caratteristico dell'uniformologia germanica. Come è noto, la Croce di Ferro ebbe vigore durante le campagne contro Napoleone, dal 1813 al 1815; nel conflitto Franco-Prussiano del 1870-71; nella 1^ e 2^ G.M. Il nastrino originario, nero con bande bianche, divenne nel 1939, rosso orlato con due strisce verticali nero-bianche.

Gilberto Caufin

 Questa, come le altre monografie sulle decorazioni e onorificenze militari, sono state preparate dal sig. Caufin, collezionista ed esperto del settore. Il sig. Caufin possiede una stupenda collezione di medaglie Savoia e a soggetto storico (anche di era fascista, militari, ecc): se qualche collezionista, interessato a scambi o cessioni, volesse mettersi in contatto con lui, può farlo attraverso l'e-mail. 

Vedi anche la pagina del Mercatino degli Amici.

    

 

 

Collezionismo Sa Lolla - Online dal 07/02/2001
Webmaster Claudia - Internet Projects 
www.globnet.it