Il miglior portale dedicato alla città di Carbonia: storia, informazioni, immagini, turismo, servizi utili e molto altro!

Home

Mappa del Sito
Info Carbonia
Uffici Comunali
Bandi e Concorsi
Storia Città
Pianta della Città

Stampa

Immagini

 

COMUNE
Sindaco
Autocertificazione
Pari Opportunità
Enti
Pretura
Carabinieri
Polizia Municipale
Vigili del Fuoco

 

TURISMO
Territorio
Architettura
Archeologia
Arte 
Miniere
Minerali
Agriturismi
Camping
Bar & Pizzerie
Bed & Breakfast
Porti Turistici
Proloco
Orari FMS
Rivendite FMS
Info Viaggi e Turismo
Estate
Curiosità

 

CITTA'
Scuole
Informagiovani
Musei
Teatro
Cinema
Biblioteca Comunale
Ludoteca
Centro Audiovisivi
Poste
Banche
Centri Commerciali
Tabaccherie e Ricevitorie
Chiese
Numeri Utili
Scuola Civica di Musica
Associazioni socio-assist.
Associazioni Sportive
Associazioni Culturali
Università Terza Età
Scienziate d'Occidente
Manifestazioni
Figure e avvenimenti
Pubblicazioni
Mercatini

Carbonia Directory
Vuoi segnalare un sito?

Segnalazioni

Links

 

 

Esempi di Arte a Carbonia e nel Sulcis

Aligi Sassu

"Fichi d'India nel Sulcis"

1959
olio su tela
cm 70 x 100
collezione privata

 

Tai, olio su tela, 1996

Variazioni 1, olio su tela, 2000

Informazioni da Tiscali Arte su un'artista di Carbonia
Maura Saddi
E-mail: mailto:mlongoni@tiscalinet.it
Sito Internet: web.tiscalinet.it/saddi

Maura Saddi è nata nel 1959 a Carbonia in Sardegna; dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore, interrotti gli studi di giurisprudenza, si è dedicata soprattutto alla pittura e all'insegnamento. Vive e lavora a Cortoghiana. Dopo una intensa attività di ricerca e viaggi studio a Parigi, Londra e New York, il suo stile evolve in direzione astratto-geometrizzante.

Note
Nell’essenzialità formale, cromatica e compositiva, l’artista trova l’equilibrio di un linguaggio metafisico nella sua astrazione, fatto ora di ideogrammi ora di superfici che emergendo acquistano contorni propri.
 
Da La Nuova Sardegna di venerdì 24 gennaio 2003

RASSEGNA
L'arte del murale in Sardegna e i rischi del colpo di spugna

g.d.p.

CARBONIA. Il murale in Sardegna: una forma sempre più attuale dell'arte figurativa. Proprio le pitture murali - cento fotografie su lastra d'alluminio - sono state, nei giorni scorsi, al centro di "Sardegna a muri aperti", esposizione curata, in biblioteca, da Manolo Cossu, col patrocinio del comune, la Società umanitaria e l'associazione Slow Food.
Un'antologia dell'opera di Yves Barnoux, fotografo francese che, dal 1977, imprime sulle pellicole le immagini dei murales sardi, alcuni dei quali possono essere ormai apprezzati solo nelle sue foto, perché cancellati dall'incuria o per volontà del proprietario dell'edificio sui cui erano dipinti.
Fra quelli a rischio anche quello sulla parete esterna della sede del Sunia, in via Campania, che raffigurava una manifestazione di protesta popolare. Un "Quarto stato" sulcitano di cui fra breve non resterà traccia, se qualcuno non si occuperà del restauro, e questo è stato il messaggio finale della rassegna sui murales.

 
 

 

 www.globnet.it/carbonia - Online dal 19/07/2001
Webmasters Claudia, Serafino e Iride